Published: Sun, January 14, 2018
World | By Paul Elliott

Trump shock: "Non voglio immigrati da Paesi-cesso"

Trump shock:

In reltà i finti antirazzisti non sono neanche in grado di fare una traduzione. "Perché non possiamo avere immigrati dalla Norvegia?". Se quei paesi fossero idilliaci la gente non scapperebbe via.

A riportare le dichiarazioni di Trump, il Washington Post che cita alcuni dei presenti alla riunione.

"Ho usato parole dure, ma non quel linguaggio", è la smentita di Trump, ma un senatore democratico conferma tutto. Intanto il Presidente americano ascoltando gli alleati e consiglieri europei sarebbe dunque pronto a prorogare il congelamento delle sanzioni verso l'Iran, previste nell'accordo sul programma nucleare di Teheran. Come vorrei anch'io che l'Italia avesse un governo che facesse la stessa cosa, invece di andare a mendicare a Parigi e Berlino qualche spicciolo per le varie fondazioni, magari di famiglia! A fare le veci del presidente Trump durante la cerimonia d'inaugurazione della nuova ambasciata sarà il segretario di Stato Rex Tillerson. L'espressione volgare letteralmente "Shithole countries" usata da Trump ha subito sollevato un'ondata di proteste. Status accordatogli in quanto costretti a lasciare i loro paesi di origine per sfuggire alle conseguenze di catastrofi come i devastanti terremoti che negli anni passati hanno colpito El Salvador o Haiti. "Volevano che io tagliassi il nastro-NO!".

Like this: