Published: Sun, February 11, 2018
World | By Paul Elliott

Olimpiadi: l'arrivo della sorella di Kim Jong Un a Peyongchang

Olimpiadi: l'arrivo della sorella di Kim Jong Un a Peyongchang

Sugli spalti, a guidare la delegazione del Nord, Kim Yo-jong, sorella più giovane del leader nordcoreano. Niente cerimonia di inaugurazione dei giochi.

Il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha sollecitato il Nord a un "impegno attivo alla ripresa del dialogo con gli Usa". In mattinata, nel corso di un discorso alle truppe statunitensi Pence aveva ribadito che "malgrado gli sforzi nel corso degli ultimi decenni, a ogni passo del negoziato la Corea del Nord ha reagito con inganno, non mantenendo le promesse e aumentando le provocazioni". Prima di lei, è arrivato Kim Yong Nam, il capo di stato de facto della Corea del Nord, di 90 anni. L'incontro di domani tra Moon e la delegazione del Nord acquista particolare attenzione. Ecco il momento del suo arrivo al'aereoporto di Incheon, vicino a Seoul, per partecipare alla cerimonia di apertura dei Giochi.

Si sono concluse a Pyongyang le celebrazioni ufficiali per il 70mo anniversario della fondazione dell'Armata del popolo coreano. La decisione di Pyongyang di organizzare l'evento alla vigilia delle Olimpiadi invernali di PyeongChang, in Corea del Sud, ha destato la preoccupazione di Seul.

Like this: